Top Trader Forex vince la causa. 

Il Forex si sa è rischioso e qualche volta anche i grossi gruppi prendono bastonate. Il dirigente che ha ordinato ( a voce naturalmente) di eseguire operazioni rischiose al trader proprio dipendente pena il licenziamento, dopo il suo rifiuto si vendica e lo licenza, senza preavviso ( notice). Questa volta però Citi ha licenziato il trader perché chattava con i trader di altre banche, concorrenti o colluse. Il tribunale ha dato ragione al Forex Trader. Infatti un top Forex trader ha vinto una causa legale per il licenziamento senza giusta causa  contro nientemeno che Citigroup. Ovviamente non verrà reintegrato dal tribunale del lavoro di Londra nella sua posizione lavorativa, ma la soddisfazione è grande.

Table of Contents:

Perché Citi bank ha scaricato il trader?

Uno dei tre trader inglesi assolti per aver utilizzato una chat online per fissare i prezzi nel Forex ha citato in giudizio Citigroup, sostenendo che la banca ha costruito contro di lui un caso senza fondamento per limitare i danni a Citi bank da un'indagine antitrust del governo.

Il Forex trader in questione ha 39 anni e si chiama Rohan Ramchandani; era il capo europeo del trading desk del mercato forex di Citigroup, una posizione di assoluto rilievo. Nell'ottobre 2014 la banca lo ha licenziato ingiustamente senza un giusto processo o avvertimento.

Quindi Ramchandani cita in giudizio Citigroup chiedendo $ 112 milioni, sostenendo di aver rilasciato dichiarazioni materialmente false e dannose ai pubblici ministeri statunitensi che hanno portato al suo processo a New York con accuse di brogli in valuta estera. 

Citi Group condannata 

Citi ha letteralmente inventato un caso antitrust per il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti contro Ramchandani sulla base di accuse consapevolmente false. Il tribunale non solo ha accertato che il forex trader è stato licenziato ingiustamente, ma che Citi ha agito in modo scorretto.

Il risarcimento del tribunale a Ramchandani è stato per il momento limitato a circa 74.000 sterline, una cifra piccola rispetto al quasi milione di sterline che guadagnava ogni anno, tuttavia  l'importo esatto deve ancora essere deciso dalla corte.

L'ex dipendente ha cercato di farsi reintegrare, il che lo avrebbe reso idoneo a ricevere la retribuzione e altri premi. Tuttavia, il giudice del lavoro Alison Russell ha detto che restituirgli il lavoro non era praticabile poiché Citi aveva dimostrato in tribunale che era stato licenziato a causa della sua condotta, ha riferito il FT.

Licenziato per quale condotta?

Il tribunale ha assolto Ramchandani per aver manipolato il mercato Forex coordinando gli scambi e manipolando i prezzi con traders di altre banche americane. Usava le chat sul terminale Bloomberg per scambiare la visione del mercato, comprese le informazioni per aiutarli a combinare le operazioni, in mezzo a un mix quotidiano di battute e pettegolezzi con i trader di JPMorgan Chase & Co. e Barclays Plc

Il precedente: multe miliardarie 

I fatti hanno un precedente. Una specie di cartello sul mercato Forex. Come quello organizzato alla fine degli anni 2000 e all'inizio degli anni 2010, scoperto e sanzionato pesantemente con multe milionarie. Le banche quindi per salvarsi hanno scaricato il loro trader responsabile sul Forex.

Citi, JPMorgan Chase & Co., Barclays Plc e Royal Bank of Scotland hanno concordato nel 2015 di pagare $ 5,8 miliardi e si sono dichiarate colpevoli di reato per aver cospirato per manipolare il prezzo di dollari ed euro.

Cartello Forex

Le autorità che regolamentano i mercati hanno indagato se i trader delle più grandi banche del mondo fossero in collusione per utilizzare i gruppi di messaggi istantanei per manipolare i benchmark, inclusi i tassi. Quindi i vertici di Citi Group hanno pensato bene di usare il Forex Trader come capro espiatorio davanti all'Authority che li stava indagando. I vari trader parlavano del gruppo usandola parola "cartello". 

Nei messaggi Ramchandani ed i trader competitor rivelavano il prezzo, le dimensioni e la direzione delle negoziazioni dei clienti. Una vera e propria associazione per manipolare il mercato Forex.  Ramchandani, Richard Usher, un ex commerciante di valuta estera di JPMorgan, e Chris Ashton, lex capo del Forex a pronti di Barclays, hanno truccato il mercato dal 2007 al 2013 coordinando negoziazioni e manipolazione dei prezzi sul mercato spot.

Le banche lo sapevano? Certo.