Una guida per investire nei certificati di investimento. La review.

Un buona guida per chi intende investire nei certificati di investimento è il nuovo portale "Investire-certificati.it", portale volto ad aiutare gli investitori nell’avvicinamento al mondo finanziario, in particolare a quello dei certificati finanziari. Alle spalle di questo progetto troviamo un team di analisti, operativo nel settore da diversi anni, che ha lanciato un progetto volto ad a fornire ai risparmiatori gli strumenti per districarsi fra questi strumenti finanziari derivati, talvolta non semplici, ma in grande espansione.

La missione del sito  "Investire-certificati.it"  è quindi quella di rappresentare una guida in continuo e costante aggiornamento per il settore dei certificati di investimento, con una parte dedicata alla formazione ed all’education sui certificates ed un altro segmento del sito dedicato alle nuove emissioni.

Certificates: la crescita dei volumi ed un nuovo sito per scoprirli

L’attenzione degli investitori verso i certificati di investimento è cresciuta notevolmente negli ultimi anni. Questo anche grazie ai tassi di interesse, artificialmente tenuti a zero – o spesso anche sotto zero – dalle banche centrali, che hanno di fatto affossato i rendimenti offerti da gran parte del settore obbligazionario. Non è tuttavia cresciuta di pari passo l’offerta formativa inerente al settore dei certificates, con un numero relativamente ristretto di siti, istituzioni e scuole di trading che si sono occupate della tematica.

Il nuovo portale "Investire-certificati.it" offre al risparmiatore un’ampia formazione per il settore dei certificates, presentando le varie categorie, dai certificati a capitale garantito o protetto, a quelli a capitale condizionatamente protetto, per finire con i certificati a leva. Sono poi esaminate nel dettaglio le varie opzioni presentate dalle emittenti, come i twin-win, gli airbag certificates, gli autocallable o i corridor certificates. Il sito spazia anche su altri segmenti del mondo finanziario, fra cui l’azionario, così come il trading sul forex e sui CFD, in modo da rappresentare una valida guida per il risparmiatore che voglia scoprire i certificati di investimento.