Come avviene la negoziazione sul forex: La negoziazione sul forex avviene mediante la compravendita di coppie di valute simultaneamente, in pratica quando per esempio noi operiamo su eur/usd (euro verso dollari) se siamo in buy, nello stesso momento con una sola operazione acquistiamo l’euro e vendiamo dollari secondo la quantità, o lotti, che decidiamo di acquistare o vendere, ma ciò viene definita da noi ed è indifferente per il processo in sé, invece se andiamo in sell su eur/usd, vendiamo euro e acquistiamo dollari con la stessa operazione sul cross eur/usd. 
Pertanto, sul forex si opera sulle coppie di valute, o currency pairs. La compravendita di valute determina il valore e la forza di un paese nei confronti di un altro, cosi eur/usd rappresenta la relazione tra l’Europa e l’America, se in Europa l’economia migliore si va in buy su eur/usd, se invece migliora l’economia Americana si va in sell sul cross eur/usd.
Il mercato forex è aperto 24 su 24 da domenica fino a venerdì di continuo, quindi il valore delle coppie di valute cambiano continuamente. Per potere operare sul forex basta aprire un conto presso un qualsiasi broker e il processo è identico su qualsiasi piattaforma.
Le principali coppie di valute che vengono negoziate, sono: eur/usd, gbp/usd, eur/jpy, usd/jpy, eur/gbp, usd/chf, usd/cad, aud/usd, gbp/chf, gbp/jpy, nzd/usd. Queste coppie di valute vengono definite le maggiori, quindi ha più volumi rispetto alle altre definite minori o esotiche. I mercati di negoziazione sono auto organizzati, non esiste un centro di negoziazione, si acquista e si vende con più partecipanti, ma gli elevati volumi riducono le probabilità di arbitraggi, i prezzi sono quindi sempre efficienti.