Indicatori di Analisi tecnica: descrizione dei principali indicatori utilizzati dai traders.

Relative Vigor Index (RVI)
Il Relative Vigor Index (RVI) è un indicatore di analisi tecnica ideato nel 2002 da John Ehlers, lo scopo di questo indicatore è riuscire, come dice il nome stesso, a misurare la forza di un movimento di mercato, la forza del trend. La formula utilizzata nel suo calcolo è molto semplice:  Relative Vigor Index (RVI) = (prezzo di chiusura – prezzo di apertura) / ( prezzo di massimo – prezzo di minimo), di default viene calcolata una media a 10 periodi, poi l’indicatore si può adattare secondo il mercato e le vostre esigenze ma questo sono i caratteri stabiliti dall’autore. Oltre questa media viene affiancata un indicatore che esprime gli ultimi 4 periodi dell’indicatore, in tal modo quando si incrociano le due linee possono generare segnali di acquisto e vendita come un normale oscillatore. La loro posizione in basso o in alto è importante anche per stabilire le fasi di ipercomprato e ipervenduto.

Ichimoku Kinko Hyo

Un indicatore non molto popolare nei salotti di trading, ma per chi ne conosce le potenzialità e le peculiarità è molto utile, questo indicatore riesce a indicare i punti di resistenza, di supporto di entrata e uscita di un movimento di mercato con un unico indicatore. A prima vista potrebbe sembrare confuso, ma se si riesce a distinguere gli elementi che lo compongono diventa semplice utilizzarlo.
Questo indicatore considera 4 intervalli di tempo ed è composto da 5 elementi.
La linea Rossa chiamata Tenkan-sen – [Prezzo medio (Massimo + Minimo) / 2] sul primo periodo temporale (9), questa linea indica il trend al rialzo, ribasso e se piatta trading range.
La linea Blu: Kijun-sen –si occupa del secondo periodo temporale 26 intervalli.
L’aria arancione: Senkou Span A / Up Kumo – è la metà delle linea rossa e blu.
L’area grigia: Senkou Span B / Down Kumo – indica il terzo perido 52 intervalli temporali, lo spazio indica i supporti e resistenze.
La linea verde: Chinkou Span – utilizza il prezzo corrente anteposta di 26 intervalli temporali

Force index

Il force index, è un indicatore di analisi tecnica, ideato da Elder. L’obiettivo di questo indicatore è calcolare la forza del cambiamento dei prezzi. Il force index usa i volumi, l’ultimo prezzo di chiusura e il precedente prezzo. Questo oscillatore cerca di essere tempestivo nell’individuare subito l’attuale movimento del mercato e i suoi possibili cambiamenti. La più grande utilità di questo indicatore è misurare la forza del movimento, la forza della tendenza in atto sul mercato. Questo indicatore è molto utilizzato per il mercato delle commodity, nel forex trova scarsa utilità poiché per quanto riguarda i volumi nel forex non sono conosciuti, dato che non è un mercato regolamentato. Alcuni trader consigliano la sua utilità nel segnalare la fine della tendenza quando è prossimo allo zero.

Envelopes

Envelopes è un indicatore, molto ultilizzato per definire il range dei prezzi, utilizzato per delineare il canale di oscillazione dei prezzi,  in modo tale da poter individuare segnali di vendita o acquisto delle coppie di valutesul mercato forex, presente in metatrader. Questo indicatore quindi funziona bene quando il mercato è in trading range, fa parte della famiglia degli oscillatori. I parametri dell’indicatore vanno aggiustati seconda la volatilità, le bande sono delle semplici medie mobili, ma devono funzionare da involucro per il range dei prezzi. In pratica, si dovrebbe vendere quando i prezzi toccano la banda superiore, e acquistare quando i prezzi toccano la banda inferiore.



Demarker

Un indicatore non molto diffuso, ma utile per indentificare dei punti o zone dove è possibile comprare o vendere, ideale per il positing trading. È un indicatore molto particolare, viene identificato come un indicatore di sintesi, dove la differenza tra i massimi è positiva o nulla, come la diferenza tra i minimi è negativa o nulla, quindi elimina in parte il rumore del mercato. Funziona come l’RSI o come un qualsiasi oscillatore in prossimità di 0.7 indica una zona di ipercomprato, quindi bisognerebbe stare allerta per vendere, un zona 0.3 è di ipervenduto quindi bisogna stare attenti per comprare. È utilizzato principalmente per il ttrading settimanale o giornaliero.

>>   Indicatori per Metatrader Gratis <<

 

Leggi anche: